iPhone X – Il Viaggio e la Metamorfosi dei numeri 1 e 0 in 8 e 10

Nelle torride notti di un Estate infuocata, gli internauti navigano nell’infinito oceano di internet in cerca di notizie fresche su quello che per molti sarà il “tesssoro”, per altri invece sarà per via del costo “il frutto proibito”.

Per l’esercito di robottini verdi e per i raminghi lumia,  il nuovo smartphone della Apple sarà l’ennesima  “mela della discordia”. Sapremo resistere alle sinuose forme del nuovo display, al fascino irresistibile dei nuovi sensori e delle nuove tecnologie by Apple?
I programmatori hanno spogliato il codice dei nuovi prodotti Apple in cerca di notizie, ma cosa si cela ancora nell’ermetica scatola chiusa dell’iPhone che leak e rumors non hanno ancora rivelato?

Sono quasi passati  10 Anni, da quando Lord Jobs con il suo sguardo e le sue parole incantato milioni di persone con la presentazione del primo iPhone, ed ora come in attesa di un “Eclissi” gli amanti di tecnologia fremono impazienti mentre i giorni passano e il grande momento si avvicina.

La “grande” data di presentazione è ancora avvolta nel mistero, ma la tradizione degli ultimi anni indica come settembre il mese più papabile, volendo giocare con i numeri potrei azzardare diverse date per il lancio del nuovo iPhone.

Settembre
09/1/2017.
Data di annuncio del primo al contrario 01/09/2007.

Ottobre
10/05/2017 in memoria di Jobs
Decade = 10 = 10/10/2017

Novembre
11/19/2017 – Decade
10 mesi – 10 giorni – 10 anni dal primo annuncio.

Visto che monta OS 11 Novembre.

Oppure
11 Gennaio 2018 ad indicare 11 Anni dal primo annuncio. Fine di un ciclo inizio di uno nuovo.

Non sono un giocatore d’azzardo e quindi non scommetto sulla data, ma se è il decennale, vorrei una data carismatica come una delle due Decadi e non lo chiamerei iPhone Edition, ma iPhone X.
Lasciate usare ai matematici i numeri in sequenza e agli anglofoni la Edition, io preferisco il carisma e la storia! Come azzardo, direi che la data commercializzazione sarà 09/01  oppure 11/19 (notazione inglese).

Se seguite i grandi portali di informazione, probabilmente avrete letto i vari recap “tutto quello che sappiamo..” articoli ricchi di riferimenti di analisti del settore che in modo più o meno lecito riescono ad entrare in possesso di progetti o di informazione dai dipendenti che lavorano nella fabbriche cinesi impegnate nella pre-produzione-produzione del nuovo device Apple.

Per contrastare la fuga di notizie che negli ultimi anni ha “rovinato” l’effetto sorpresa, Apple ha creato un reparto per cercare di contrastare le notizie con false indicazioni. Il firmware HomePod rilasciato per “errore” dalla casa di cupertino qualche giorno indietro fonte di notevoli rumors, potrebbe essere una mossa di Apple per distrarre gli utenti dalle reali feature di Iphone X.

Non avendo accesso o contatti segreti con i dipendente FoxConn o altri fornitori Apple provo comunque a desumere le caratteristiche del nuovo iPhone andando ad analizzare altri elementi dormienti del WEB.

  • Il TouchID sarà presente ed incorporato nel display 
  • Lo sblocco del potrà essere effettuato tramite TouchID
  • Tramite Scansione 3D del Viso con Gesture. (Posizionato il device a distanza di sblocco, muovendo la testa in stile “si” o facendo l’occhiolino, potremo sbloccare il device). Il sensore 3D aumenta il livello di protezione impedendo lo sblocco con foto e a distanza.
  • Display Oled dimensione di circa 5″ leggermente arrotondando.
  • Dual SIM – Probabile utilizzo di tecnologia eSIM (sim elettronica) insieme a Sim tradizionale.
  • Batteria migliore per un aumento di circa 2 ore nell’esperienza di uso.
  • Ricarica Wireless (stile Apple Watch) – Possibile ricarica a distanza Energous tramite cover apposita.
  • Cavo USB-C to Lightning Cable ( sarà in vendita un adattatore USB-C to USB-3 per usare i vecchi caricatori )
  • Nuovi sensori per la Salute
  • Fotocamera a doppia ottica con stabilizzatore e flash laser per foto migliori e realtà aumentata ArKit
  • iOS11
  • Siri migliore con Gadget dedicati ( Siti Jewels)
  • Impermeabile

Forse ho azzardato qualcosa, ma Apple è alla ricerca dell’innovazione ed è capace a volte di “osare” e forzare gli utenti ad abbandonare vecchie tecnologie per nuove. Le aspettative per questo iPhone X sono tante, ma anche alcune soluzioni come quella Energous sono ancora un po premature, ma visto che stiamo sognando, concedetemi la licenza di sognatore e lasciatemi azzardare ancora qualcosa. Tim Cook non è certo carismatico come Jobs, ma è comunque in grado di orchestrare qualche rivoluzione.

Durante la presentazione di iPhone X, Cook potrebbe stupire il pubblico con presentando feature “Extra” cioè un funzioni innovative che vanno oltre il normale utilizzo dell’iPhone. Per il momento accantono le grandi novità portate dai sensori Healt e dall’ArKit perché sono prodotti quasi certi.

Tra le luci che illuminano il palco si potrebbero nascondere i nuovi router airport. Nel tentativo di innovare e rilanciare una categoria di prodotti meno usata, Cook potrebbe “osare” e mostrare come le luci del palco in realtà sono lampadine smart compatibili come HomeKit e funzioni di ripetitori di segnale Li-Fi(forse anche Energous). Le nuove lampadine denominate iLight sono collegate a dispostivi AirPort WiFi-LiFi o forse alla nuova AppleTV.
Inutile dire che il prezzo di questi dispositivi potrebbe essere sopra la media, prezzo giustificato anche dalla quasi totale assenza di altri competitor nel settore Li-FI e Energous.

Potrei andare avanti ore a sognare e descrivere nuove funzioni, ma oggi credo di aver già esagerato con le favole, però voglio chiudere con Siri Jewels. iRing con sensori Healt.


Taggato , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.