Tragedia – Marco Simoncelli e’ Morto – DIES – MotoGP in Lutto

 

La gara di Sepang valida per la classe MotoGP è stata cancellata a seguito della tragica scomparsa dell’italiano Marco Simoncelli; durante il secondo giro Marco in curva la moto sembra perdere aderenza con la gomma posterioe che fa scivolare la moto e scartare improvvisamente a destra la moto con Simoncelli ancora in sella; Edwars e Rossi che stavano sopraggiungendo hanno cercato per quel poco che gli era possibile di evitare l’impatto, ma è stato impossibile. Il violento scontro è avvenuto sfortunatamente nella zona più “indifesa” e scoperta – spalla-collo-testa, la forza dell’impatto è stata talmente elevata da strappare il casco di Marco. Da subito si è capito che la situazione era gravissima, Marco a terra non si muoveva mentre Edwars doloroso alla spalla si rialzava; lo staff medico è intervenuto subito, ma non hanno potuto fare nulla per aiutare il nostro campione.

Per questo motivo la gara è stata annullata.

Marco aveva già firmato con Honda il rinnovo per la prossima stagione, forte dei buoni risultati ottenuti nelle gare e dalla grinta e velocità mostrata su diverse piste. Credo e spero che anche i piloti che hanno indicato Marco come un pilota troppo impulsivo, si rendano conto di cosa è successo.

Mi spiace tanto, avevo letto giusto ieri un articolo su Dovizioso e di Simoncelli su Motociclisco;

 

Addio Sic, addio Marco.

 

Video Ultimo Saluto del SIC

 

Vi riporto il link del video su Gazzetta.it parti di articoli e link su quanto è tristemente accaduto.

Video

Gazzetta:

“Al secondo giro una collisione fra la Honda dell’italiano Edwards e Rossi: Sic nel botto è colpito alla testa e resta fermo in pista e arriva al centro medico in stato di arresto cardiocircolatorio. I medici hanno disperatamente cercanto di salvarlo. Gara cancellata”

Gazzetta

Il presidente del Coni Petrucci: “Uno dei miei giorni più brutti: ho deciso che tutti gli sport lo onorassero con 1′ di silenzio”. Agostini: “La gomma avrà la sua colpa, ma pure noi ne vogliamo una che duri troppo”. Melandri: “Le parole non spiegheranno mai la sofferenza”. L’amico Mattia Pasini: “Ho perso un pezzo di cuore”. Il cordoglio di Milan e Inter nel loro siti. Lorenzo: “Non so che dire: Marco riposa in pace”. Hayden: “Ci mancherà tantissimo”. La Ducati: “Piangiamo Marco, era uno di noi”. Dani Pedrosa: “A volte ci dimentichiamo quanto sia pericoloso questo sport”. Max Biaggi: “Una cosa surreale”. Dovizioso: “Sono rattristato ed esterrefatto”

“Dal Corriere”

Tragedia sulla pista di Sepang, in Malesia. Un terribile incidente al secondo giro, cancella la vita di Marco Simoncelli, pilota italiani di 24 anni. Terribile la sequenza degli ultimi istanti di vita di Simoncelli: una caduta, al secondo giro, lo fa scivolare sull’asfalto. Ma nell’impatto perde il casco e altri piloti coinvolti nell’incidente non riescono a evitarlo: in particolare Edwards e Valentino Rossi, grande amico di Simoncelli, finiscono su di lui con le ruote. Agghiacciante la scena che si presenta agli spettatori sul circuito e davanti alla tv soltanto un istante dopo: Simoncelli rimane a terra, esanime, immobile. Subito il terrore si fa reale, la situazione appare immediatamente gravissima.

ARRESTO CARDIACO – I soccorsi sono immediati, ma Simoncelli arriva in arresto cardiaco al centro medico del circuito. Sul suo collo ci sono evidenti segni del passaggio delle ruote. E l’attesa, la speranza flebile che si perde nel silenzio delle tribune, sui volti attoniti degli altri piloti ai box, dura poco.

Corriere.IT


Aggiungi ai preferiti : Permalink.