Gran Turismo 5 Capolavoro e Fallimento

Tutti gli appassionati dei giochi per console sanno benissimo che da poco è uscito – finalmente – Gran Turismo 5 portandosi dietro i tanti anni di sviluppo e mettendo davanti agli occhi dei “clienti” un prodotto che – a detta degli sviluppatori – sarebbe stato un capolavoro assoluto… in fin dei conti, l’oste come te lo presenta il vino?

Ennesima recensione? No, vi prego basta anche perché sto notando come diverse testate videoludiche riescono a modificare il proprio modo di pensare in base al “potere” del gioco in questione ma questo è un discorso che, magari, prenderemo in esame più avanti.

Questo articolo sarà una breve lista che vi illustrerà rapidamente perché – dal mio punto di vista – questo episodio di Gran Turismo è allo stesso tempo un capolavoro ed un fallimento. Ultimamente le liste sono anche di moda e perché noi ci dobbiamo negare?

Gran Turismo 5 è…

Un capolavoro perché quando scendi in pista riesci a sentire molto bene il comportamento della vettura

Un fallimento perché l’audio dei motori è assolutamente non sufficiente

*

Un capolavoro perché se vuoi un pò di sfida, togli gli aiuti e vedrai la difficoltà vera nell’arrivare al traguardo

Un fallimento perché anche se sbatti a 300 km/h su un muro, la tua macchina non si farà niente di serio

*

Un capolavoro perché le macchine sono davvero tantissime

Un fallimento perché dopo tutti questi anni di sviluppo non ci posso credere che hanno dovuto dividere le auto in Premium (rifinite in tutti i particolari, anche con gli interni) e le standard (alcune sembrano delle scatole vuote per quanto sono poco rifinite)

*

Un capolavoro perché la modalità B-Spec è molto divertente, con un buon livello di sfida

Un fallimento perché se una gara dura 40 minuti, tu ti devi vedere 40 minuti di gara ( e vi lascio immaginare in altre situazioni quanto è il tempo da “perdere”)

*

Un capolavoro perché hai tanti elementi per migliorare le tue auto e renderle insuperabili

Un fallimento perché… dove diavolo sono finite le migliorie dei freni?!?!?!

*

Un capolavoro perché finalmente ci sono un bel pò di auto in pista per renderti più faticosi i recuperi

Un fallimento perché l’IA (intelligenza artificiale) c’è ma non si vede

*

Un capolavoro perché ci sono molte piste e sono anche – in media – ben fatte

Un fallimento perché alcune piste potevano essere fatte dannatamente meglio

*

Un capolavoro perché graficamente è un gran bel vedere

Un fallimento perché cali di framerate e pop-up grafici non sono un gran bel vedere

*

Un capolavoro perché è un gran bel simulatore

Un fallimento perché il contorno alla simulazione è praticamente nullo

*

Un capolavoro perché – in fin dei conti – è sempre quel GT che ci ha tenuto incollati allo schermo per tanti anni

Un fallimento perché è sempre il solito GT, quello che negli ultimi tempi ha perso la strada del migliorarsi


Aggiungi ai preferiti : Permalink.
  • Ho giocato solo al primo, era bello; ma dopo un po i giochi di guida mi stancano.
    Diciamo che di solito rientrano nella categoria sportivi e quindi hanno una durata superiore alla media per console che vedo in giro e relativamente bassa.

    io metterei accanto a Capolavoro un bell’accelleratore 🙂 e un fallimento un bel cartello di stop etc. CMQ ottimo lavoro!